TRA LE DITA – A Trame Nowhere Books presenta il progetto breaking book “L’algoritmo imperfetto”.

0
170
Venerdì 15 febbraio alle 18 alla libreria Trame Nowhere Books presenta il progetto breaking book “L’algoritmo imperfetto”.
Se la realtà rompe la parete della narrazione. A Bologna, tra esperimento letterario e vita vera “Una storia così non l’hai mai letta, perché mai una storia è stata scritta così”
Prendi otto autori e inviata ciascuno di loro a creare un personaggio. Mettili per cinque giorni in un luogo sufficientemente isolato da non essere contaminato dalla vita quotidiana – il set narrativo – e chiedi loro di vivere, pensare, parlare e scrivere come se fossero quel personaggio. Da un primo esperimento antropologico-letterario (8 corde tese), al consolidamento di un progetto editoriale consapevole con un obiettivo ambizioso e un po’ folle, quello di portare l’immedesimazione tra autore e personaggio, realtà vissuta e realtà narrata, sempre più lontano coinvolgendo gli autori nella trama per interagire in un’esperienza indimenticabile finalizzata alla creazione e alla pubblicazione del secondo breaking book: L’algoritmo imperfetto.
Nove vite s’intrecciano per cinque giorni: una futura madre, due gemelle, un antropologo e un libraio, chi legge il futuro e chi nasconde cicatrici, chi ha perso una sorella e chi l’identità. Un inquietante bando li ha portati in un paese abitato solo dal vento, dove seguiranno, tra vie sperdute e sentieri nel bosco, le indicazioni di due guide reclutate da un misterioso personaggio, in un viaggio tanto fisico quanto introspettivo, mentre l’esperimento dell’anno prima fa ancora eco tra le montagne: non tutti faranno ritorno.
Un meccanismo di meta-narrazione confonderà i confini tra realtà e finzione per consentire un livello di immedesimazione più profondo nei confronti dei personaggi e del contesto in cui si troveranno a vivere.
Gioco di ruolo? Scrittura a più mani? Reality narrativo? Il breaking book è tutte queste cose e nessuna di queste.