TRA LE DITA – A Trame Zona 42 presenta “La città dell’orca” di Sam J. Miller

0
33

Sabato 26 ottobre alle 13,00 alla libreria Trame in via Goito 3/C a Bologna, Zona 42 presenta “La città dell’orca” di Sam J. Miller.
Partecipa la traduttrice Chiara Reali che dialogherà con i lettori in compagnia di Giorgio Raffaelli.

La città dell’orca, romanzo rivelazione di Sam J. Miller, è risultato finalista ai Premi Nebula e Locus, ed è stato inserito nelle liste dei migliori libri dell’anno dal Washington Post, da Publisher’s Weekly e da Vulture/New York Magazine. Qaanaaq ospita quasi un milione di persone sul suo reticolo oceanico, i più ricchi l’hanno costruita per scampare alle guerre climatiche, i più poveri vi sono arrivati profughi dalle loro terre sommerse. L’equilibrio è pronto a spezzarsi quando un strana visitatrice arriva in città accompagnata da un’orca e da un orso polare in catene. La sua presenza travolge la vita di quattro personaggi che affronteranno il loro misterioso passato per offrire alla città una speranza di salvezza. In un mondo che vive le tragiche conseguenze del cambiamento climatico, che si interroga su identità di genere, corruzione politica e tecnologia fuori controllo, il romanzo di Sam J. Miller cerca una tenue speranza nel potere unificante della connessione umana.

Sam J. Miller, nato a Hudson nel 1979, figlio di un macellaio, ha abbandonato tutto per dedicarsi alla letteratura quando il negozio di suo padre è stato inghiottito da un Wal-Mart. Per Sam J. Miller, la vita è magia, la società è orrore e il mondo è fantascienza. Crede nel potere sovversivo delle storie, e nel potere delle comunità di cambiare le cose. Con i suoi racconti e romanzi ha vinto ed è risultato finalista ai più prestigiosi premi dedicati alla letteratura di genere. Le sue opere sono state tradotte in sette lingue. La città dell’orca è il suo primo romanzo pubblicato in Italia. Vive a New York con il marito.

Chiara Reali vive a Milano. Scrive in rete dal 2005 e ha pubblicato racconti su Linus, ‘tina, e nelle antologie Tu sei Lei. Otto scrittrici italiane (Minimum Fax) e Propulsioni d’improbabilità (Zona 42).
Per Nero ha collaborato alla traduzione de Le Visionarie. Per Zona 42 ha tradotto i romanzi di Ian McDonald, Jon Courtenay Grimwood, Tricia Sullivan e Nnedi Okorafor.