TRA LE DITA – Al Museo della storia di Bologna presentazione del libro di Girolamo Zorli “Il Tarocchino bolognese”

0
115

Mercoledì 16 settembre ore 18 presso il Museo della storia di Bologna, via Castiglione 8, presentazione del libro di Girolamo Zorli:
Il Tarocchino bolognese
Storia e regole del gioco
Ne parlano con l’autore: Giorgio Bonaga (esperto di gioco) e Marcello Fini (bibliotecario dell’Archiginnasio).

Dopo una lunga assenza dalle librerie, ritorna, arricchito di nuove scoperte, il fortunato saggio Il Tarocchino bolognese, che nel 1992 ha fatto conoscere nuovamente ai bolognesi il loro storico gioco di carte. Pezzo forte di questa nuova edizione è l’importantissima Spiegazione del Giuoco del Tarochino del 1746 – qui riportata integralmente -, manoscritto scoperto nel 2004 contenente i regolamenti di gioco bolognesi seicenteschi e settecenteschi. A completare l’opera troviamo la ricostruzione, datata 1550, del Tarocchino giocato “in terziglio” nella vicina Ferrara e un’Appendice di testi cinquecenteschi sul popolarissimo gioco della Primiera, tra i quali spicca la traduzione del regolamento della Primiera redatto in latino da Girolamo Cardano.

Girolamo Zorli: (1947), dirigente d’azienda e consulente di direzione in pensione, è autore de Il Tarocchino Bolognese (Forni, Bologna 1992, nuova edizione arricchita Pendragon 2020) e dei racconti storici Tarocchi e carte nel Rinascimento (Forni, Bologna 2015), nonché di vari articoli e saggi su pubblicazioni e riviste specializzate sui giochi di carte rinascimentali.

Giorgio Bonaga: professore di Chimica dell’Alma Mater-Università di Bologna ha svolto per oltre quarant’anni e svolge tutt’ora attività didattica e di ricerca. E’ un appassionato del gioco del Tarocchino, di cui è un profondo conoscitore e attivo praticante.

Marcello Fini: da diversi anni lavora come bibliotecario all’Archiginnasio, dove nel 2018 ha organizzato la mostra “1725. Quando a Bologna arrivarono i mori. Il tarocchino tra gioco e politica”. Ha pubblicato studi su vari argomenti nel campo della storia locale bolognese.