TRA LE DITA – ALLA LIBRERIA TRAME Laura Costantini presenta “Miss Adele Dickinson” (goWare).

0
472

Domenica 9 dicembre alle 12, insieme a Amneris Di Cesare, Laura Costantini parlerà della serie, dei protagonisti, delle atmosfere vittoriane e del fascino di un’epoca densa di luci e ombre in occasione dell’uscita del terzo volume del Diario vittoriano, “Miss Adele Dickinson”, dopo “Il ragazzo ombra” e “Lord Kiran di Lennox”.Diario vittoriano: Il progetto nasce da un vecchio manoscritto concepito da un’adolescente con la passione per le storie avventurose. Venne lasciato incompiuto ma mai del tutto abbandonato. Ripreso, rimaneggiato e concluso, il Diario vittoriano ha trovato in goWare l’accoglienza e la cura necessarie per arrivare alla pubblicazione nel migliore dei modi. Si tratta di una quadrilogia di cui sono già usciti i primi tre volumi: “Il ragazzo ombra”, “Lord Kiran di Lennox” e, lo scorso 7 novembre, “Miss Adele Dickinson”. La storia viene narrata attraverso il diario di Robert Stuart Moncliff, pittore e romanziere scozzese, che ormai adulto (nel 1901) rilegge le memorie degli ultimi vent’anni, ripercorrendo una vita segnata dall’incontro con Kiran, futuro Lord Lennox, in un’amicizia fraterna che si trasforma in amore e rischia di annientare la vita di entrambi in un’epoca che rifiuta e punisce chiunque sia “diverso”.
Laura Costantini è romana, giornalista di professione, scrittrice per passione. Una passione che coltiva da sempre, soprattutto a quattro mani con Loredana Falcone con la quale quest’anno festeggia i dieci anni di pubblicazioni. Il loro primo romanzo, “Le colpe dei padri”, è uscito nel 2008, tenendo a battesimo la casa editrice Historica di Francesco Giubilei. Da allora la narrativa è stata compagna fedele portandola a pubblicare con varie case editrici – Las Vegas Edizioni, goWare, Il vento antico Edizioni, Dei Merangoli Edizioni, Harpercollins Italia – ma anche a concepire un progetto di self-publishing con il marchio FC Falconecostantini che ha esordito quest’anno con il romanzo breve “Se non avessi più te”. Il Diario vittoriano è la sua prima produzione a due sole mani.

Amneris Di Cesare, bolognese, scrittrice di romanzi woman’s fiction (“Nient’altro che amare” Cento autori 2012; “Mira dritto al cuore” Runa 2014; “Sirena all’orizzonte” Amarganta 2015, “Duel” self-published 2016, “Figlia di nessuno” self-published 2017) lettrice onnivora e compulsiva.