TRA LE DITA – Alle Librerie Coop Zanichelli presentazione del libro “Il lavoro del futuro nell’industria a Bologna e in Emilia-Romagna”

0
181

Lunedì 20 gennaio ore 18,00 presso le Librerie Coop Zanichelli, piazza Galvani 1/h – Bologna presentazione del libro Il lavoro del futuro nell’industria a Bologna e in Emilia-Romagna. Soppiantati dai robot che produciamo o destinati a una nuova proposta di valore?
A cura di Pier Giorgio Ardeni e Maurizio Morini
(Edizioni Pendragon)
Ne parlano: il curatore Maurizio Morini, l’assessore al lavoro del Comune di Bologna Marco Lombardo, il segretario della Camera del lavoro di Bologna Maurizio Lunghi.
La ricerca contenuta in questo volume, effettuata dalla Fondazione di ricerca Istituto Carlo Cattaneo, indaga le dinamiche della domanda di lavoro a Bologna e in Regione, nel futuro prossimo. Esse sono state analizzate sia da un punto di vista quantitativo che qualitativo, nel solco degli studi sugli effetti della robotizzazione e dell’automazione, nonché sull’evoluzione delle competenze richieste dalla rivoluzione tecnologica in atto. In un momento in cui la tecnologia sta causando una rapida trasformazione della natura stessa del lavoro e la robotica presto sostituirà milioni di posti di lavoro, in Italia non stiamo assistendo a cambiamenti omogeneamente diffusi, nonostante si stiano per verificare veri e propri stravolgimenti a livello occupazionale e sociale, poiché chi verrà espulso dal processo lavorativo solo in misura parziale potrà riconvertirsi verso le nuove professioni che si creeranno. Il presente studio guarda a come, da un lato, le imprese – anche a livello locale – si preparano e si stanno muovendo nella fase in atto e, dall’altro, al modo in cui il mondo della scuola, dell’università e della formazione sta rispondendo e dovrebbe indirizzarsi al fine di corrispondere alle esigenze di programmazione delle varie realtà coinvolte. Le conclusioni raggiunte vogliono rappresentare l’avvio di un percorso per la definizione di una road map sullo sviluppo del lavoro a Bologna e nella Regione Emilia-Romagna.

Con testi di Pier Giorgio Ardeni, Andrea Gentili, Piero Formica, Maurizio Morini.