TRA LE DITA – Presentazione di “1919-2019 Cento volte Coppi”

0
36

Fausto Coppi nasceva il 15 settembre 1919 a Castellania (Alessandria): pochi giorni dopo il compleanno di uno dei ciclisti più forti e più amati di tutti i tempi, il giornalista Roberto Fiorini e l’illustratore Claudio Pesci presentano il libro 1919-2019 Cento volte Coppi, da loro curato nel 2019 in occasione del centenario del Campionissimo. L’appuntamento è per venerdì 20 settembre alle ore 18.00 in Casa della Conoscenza (via Porrettana, 360 – Casalecchio di Reno) – Piazza delle Culture, per un dibattito presentato dal giornalista e conduttore televisivo Alberto Bortolotti.

A discutere con i curatori saranno Giorgio Archetti, presidente dell’associazione “Fortitudo per il sociale”, Franco Magli, presidente UISP Ciclismo Bologna, e Mauro Olivi, deputato dal 1976 al 1987. Saranno presenti per l’Amministrazione comunale il sindaco (e ciclista) Massimo Bosso, l’assessore allo Sport Matteo Ruggeri e l’assessore alle Culture Simona Pinelli.

1919-2019 Cento volte Coppi, realizzato in collaborazione con l’Associazione “Fausto e Serse Coppi a Castellania”, include una prefazione del presidente del CONI Giovanni Malagò e raccoglie decine di testimonianze di esperti, giornalisti, scrittori, tifosi e sportivi: da Vasco Pratolini a Gianni Brera, da Fiorenzo Magni a Jury Chechi – tra cui naturalmente non manca il rivale per eccellenza di Coppi, Gino Bartali. Le 100 tavole illustrate da Claudio Pesci per il volume consentono di rivivere con la forza delle immagini le imprese del campione e la sua importanza per la società italiana del dopoguerra.

La presentazione è curata in collaborazione con Associazione “Fausto e Serse Coppi a Castellania” e UISP Bologna; l’ingresso è libero, ed è in programma la trasmissione in diretta streaming sul canale YouTube di Casa della Conoscenza, nel quale resterà successivamente disponibile la videoregistrazione.

Il ricavato della vendita del volume sarà devoluto in beneficenza a favore di Sportfund Fondazione per lo sport Onlus, che da 35 anni promuove lo sport come strumento di inclusione sociale delle persone con disabilità, a rischio di devianza e in situazione di difficoltà familiare.