1/AGO/2023RedazioneAttualità
295

Come sfruttare il personal branding per crescere su Instagram come freelance

Negli ultimi anni, Instagram è diventato uno strumento potente per i freelance che desiderano promuovere la loro attività e raggiungere un pubblico più vasto. 

Eppure, con milioni di utenti che competono per attirare l'attenzione degli altri, è fondamentale distinguersi dalla folla. 

Come fare? Qui entra in gioco il personal branding.

Si tratta di uno strumento efficace e, in questo articolo, esploreremo come sfruttarlo al meglio per crescere su Instagram come freelance.

Cos'è il personal branding?

Il personal branding è il processo di costruzione di un'immagine e di una reputazione uniche attorno a te stesso e alla tua attività. 

Insomma, si tratta di presentarti come un professionista riconosciuto nel tuo settore e di comunicare i valori, l'esperienza e l'unicità che ti contraddistinguono. 

In questo mood, il personal branding ti aiuta a differenziarti dalla concorrenza e a creare una connessione autentica con il tuo pubblico.

Identifica la tua nicchia di mercato

Per prima cosa, è fondamentale identificare la tua nicchia di mercato. 

Questo perché dovrai cercare di concentrarti su un settore specifico nel quale hai competenze e esperienza rilevanti. 

Ma come fare?

Identifica il tipo di servizi che offri e il pubblico di riferimento che desideri raggiungere. Ad esempio, se sei un fotografo specializzato in matrimoni, la tua nicchia potrebbe essere il settore dei matrimoni. 

Ed ecco che, una volta che hai identificato la tua nicchia, puoi adattare il tuo personal branding per soddisfare le esigenze e i desideri specifici del tuo pubblico.

Crea una biografia coinvolgente

La tua biografia su Instagram è la tua opportunità di presentarti al mondo, quindi assicurati di includere informazioni chiare e concise su chi sei e cosa fai. 

Utilizza un linguaggio semplice e diretto per comunicare il valore che offri ai tuoi clienti ed inserisci parole chiave pertinenti nel tuo testo per aiutare i motori di ricerca a identificare il tuo profilo. 

Ad esempio, se sei un copywriter freelance, potresti scrivere: "Copywriter creativo specializzato in contenuti SEO per aziende innovative. Aiuto le imprese a ottenere visibilità online e a raggiungere il loro pubblico target".

Cura il tuo feed visuale

Instagram è una piattaforma visuale, quindi è importante avere un feed coerente e accattivanti, quindi ecco alcuni consigli per te:

● Scegli un tema visivo che si adatti alla tua nicchia e rifletta la tua personalità e il tuo stile

● Utilizza un filtro o una tonalità di colore coerente per creare coesione nel tuo feed. Pubblica contenuti di alta qualità e curati, come foto professionali del tuo lavoro o immagini che rappresentano il tuo settore

● Evita di condividere contenuti di bassa qualità o non pertinenti al tuo personal branding

Racconta la tua storia

Uno dei modi più efficaci per creare un legame con il tuo pubblico è raccontare la tua storia. 

Per farlo, condividi il tuo percorso professionale, le tue passioni, le sfide che hai affrontato e le esperienze che ti hanno formato come professionista. Insomma, mostra il tuo lato umano e autentico. 

Questo aiuterà a creare una connessione emotiva con i tuoi follower e li farà sentire più vicini a te. 

Utilizza le storie di Instagram per condividere contenuti dietro le quinte, consigli e aggiornamenti sulla tua attività.

Collabora con influencer e clienti soddisfatti

Le collaborazioni con influencer e clienti soddisfatti possono avere un impatto significativo sul tuo personal branding su Instagram. 

Si tratta, infatti, di uno dei famosi principi della persuasione, la riprova sociale. 

Insomma, se altre persone, famose o meno famose che siano, ti consigliano, allora sarai più affidabile di un tuo competitor che non viene consigliato.

Cerca influencer nel tuo settore o in settori correlati che abbiano un pubblico simile al tuo e proponi loro collaborazioni che possano portare valore ad entrambi.

Ad esempio, potresti offrire di scrivere un articolo per il loro blog o creare un post sponsorizzato che promuova entrambi. 

Ma non è finita qui: chiedi anche ai tuoi clienti soddisfatti di condividere la loro esperienza lavorando con te attraverso testimonianze o recensioni. Questo aiuterà a costruire fiducia e credibilità intorno alla tua attività.

Coinvolgi il tuo pubblico

Infine, coinvolgi attivamente il tuo pubblico su Instagram. 

Come? Lo vediamo subito.

● Rispondi ai commenti e ai messaggi diretti, chiedi loro di condividere le loro opinioni e partecipare a sondaggi o sondaggi. 

● Organizza contest o giveaway per premiare i tuoi follower

● Mostra gratitudine verso il tuo pubblico e dimostra che apprezzi il loro supporto. Il coinvolgimento attivo crea una connessione più profonda con il tuo pubblico e ti aiuta a costruire una community fedele intorno al tuo personal brand

Insomma, fare personal branding su Instagram è un modo efficace per far crescere la tua attività freelance. 

Oltre a questo abbiamo un altro consiglio per te, perché sappiamo che l’essere un libero professionista talvolta non è semplice. Infatti, avrai sempre molte cose a cui pensare, come il pagamento delle tasse, i costi del commercialista o quelli della Partita IVA  in generale.

E se ti dicessimo che puoi affidarti a qualcuno che gestirà tutto al posto tuo? Puoi ricevere una consulenza gratuita e senza impegno da un esperto Fiscozen, per rispondere ai tuoi dubbi sulla libera professione.

 

14 Apr. 2024 - Francesco Piggioli
7 Apr. 2024 - Francesco Piggioli
1 Apr. 2024 - Francesco Piggioli
15 Mar. 2024 - Francesco Piggioli
9 Mar. 2024 - Francesco Piggioli
3 Mar. 2024 - Francesco Piggioli

Come sfruttare il personal branding per crescere su Instagram come freelance

1 Ago. 2023 - Redazione

Negli ultimi anni, Instagram è diventato uno strumento potente per i freelance che desiderano promuovere la loro attività e raggiungere un pubblico più vasto.  Eppure, con milioni di utenti che competono per attirare l'attenzione ...

Leggi tutto

Tanta plastica, ma sempre più borracce: ecco come bevono i turisti a Bologna

20 Giu. 2023 - Redazione

Bologna Plastic Free ha pubblicato i dati del sondaggio “Che acqua bevi a Bologna?” che ha condotto presso gli spazi di Bologna Welcome in piazza Maggiore a partire dal ponte del 2 giugno per conoscere le preferenze sull’acqua bevuta ...

Leggi tutto