26/GEN/2023Stefano ZaneriniRubriche, Notizie
143

Smart city, al via le misure sperimentali per l'efficientamento degli impianti di illuminazione pubblica

La Giunta ha adottato la delibera contenente le "Misure sperimentali finalizzate all'attuazione del piano di efficientamento degli impianti di pubblica illuminazione del comune di Bologna".

Una misura resa possibile dall'accelerazione del progetto di trasformazione dell'impianto di illuminazione pubblica della città, composto in totale da 50.200 corpi illuminanti. Dal 2016 ad oggi il Comune di Bologna ha infatti sostituito 36.000 di questi corpi illuminanti con altri a tecnologia Led e ha installato, su 30.700 di essi, sistemi di telecontrollo e telegestione che permettono la regolazione punto punto del flusso luminoso dei singoli corpi.

Nel 2022 il Comune ha sostenuto un costo, per gli impianti di pubblica illuminazione e semaforici, di 12,5 milioni di euro a fronte dei 7,5 milioni del 2021. Inoltre, grazie ad un finanziamento con fondi Pon React EU, entro il 2023 è previsto il completamento a Led dell'intero impianto con l'installazione di 14.000 corpi illuminanti per un importo complessivo di 14 milioni di euro.

Le zone interessate dall'intervento di completamento a Led sono distribuite in modo omogeneo sui 6 quartieri e comporteranno la sostituzione di tutte le sorgenti luminose attualmente esistenti a luce "gialla".

Il Comune ha quindi deciso di iniziare a sperimentare già nel corso di quest'anno l'utilizzo di tutte le potenzialità del nuovo sistema di illuminazione in particolare rispetto alla possibilità di regolazione punto punto del flusso luminoso dei singoli corpi.

Il piano sperimentale approvato dalla Giunta prevede, a partire dal 1 febbraio 2023, queste misure:

1. L'accensione di tutto l'impianto di pubblica illuminazione viene posticipata di 10 minuti e lo spegnimento viene anticipato di 3 minuti per un totale di 4.000 ore/anno complessive di funzionamento degli impianti.

2. Nei parchi e nelle zone verdi cittadine il flusso luminoso sarà ridotto del 50% fino alle ore 22 e del 70% dalle 22 fino allo spegnimento degli impianti.

3. Sulle strade a scorrimento veloce o interquartiere: accensione degli impianti con flusso luminoso ridotto del 10% fino alle ore 22, riduzione del 40% dalle 22 alle 6 e riduzione del 10% dalle 6 fino allo spegnimento degli impianti.

4. Per tutte le altre strade: accensione degli impianti con flusso luminoso ridotto del 10% fino alle ore 22, riduzione del 40% dalle 22 fino allo spegnimento degli impianti.

Tutte le riduzioni indicate sono riferibili ai periodi invernali e verranno via via variate in funzione delle stagioni e quindi degli orari effettivi dell'alba e del tramonto e dell'utilizzo dei parchi nella stagione estiva.

Durante questa fase di sperimentazione verrà effettuato un monitoraggio sul campo attuato, sugli assi viari, con strumenti particolarmente innovativi che prevedono l'utilizzo di un'auto dotata di misuratori di illuminamento (luxmetri), telecamere e un rilievo GPS della posizione con una restituzione puntuale dei livelli di luce.

A ciò si affiancherà, in condivisione con i Quartieri, un monitoraggio puntuale su tutti i parchi e le zone verdi cittadine.

Sul 2023 questo piano sperimentale porterà a un risparmio sui costi energetici ipotizzabile in circa 1 milione di euro. Il piano porterà a una riduzione dell'8% di energia elettrica per 1.200 MWh (pari al consumo di oltre 500 famiglie), una riduzione di 220 TEP (tonnellate equivalenti di petrolio) e una riduzione di 800 tonnellate di CO2 anno emesse in atmosfera contribuendo così all'obiettivo che si è data l'Amministrazione del raggiungimento della neutralità climatica entro il 2030.

18 Set. 2023 - Francesco Piggioli
2 Set. 2023 - Francesco Piggioli
30 Ago. 2023 - Francesco Piggioli
27 Ago. 2023 - Francesco Piggioli
22 Ago. 2023 - Francesco Piggioli
21 Ago. 2023 - Francesco Piggioli

Prorogati al 15 ottobre gli incentivi del Comune per bici e cargo bike a pedalata assistita

11 Set. 2023 - Redazione

Già erogati 2.760 contributi pari a 1 milione e 350 mila euro. Ultimi 450 mila euro disponibili Un mese in più per richiedere gli incentivi del Comune per bici e cargo bike a pedalata assistita. La scadenza del 13 settembre è stata ...

Leggi tutto

Tram, cantieri Linea Rossa: aperto un infopoint anche in zona Ospedale Maggiore

11 Set. 2023 - Redazione

È il secondo dopo quello in zona Fiera. Attivo anche un punto informativo mobile su cargo bike elettrica: ecco dove andrà questa settimana Aperto in questi giorni, in via Emilia Ponente, il secondo infopoint della linea Rossa del tram: ...

Leggi tutto